La Società

La Jomi cede al Conversano, lo Scudetto si assegna in gara 3

IMG-20170528-WA0025 optLo scudetto della serie A1 femminile si assegnerà in gara tre. L’Indeco Conversano, dopo la sconfitta rimediata in gara uno tra le mura amiche del Pala San Giacomo, batte la Jomi Salerno con il risultato di 21 a 20. Martedì alle ore 19:30 ci sarà la gara decisiva che assegnerà il titolo tricolore 2016/2017. La compagine allenata da coach Salvo Cardaci parte subito forte, sospinta dal caloroso e numeroso pubblico della Palestra Caporale Palumbo. Dall’altro lato le pugliesi non hanno però nessuna intenzione di abbassare la guardia, riuscendo sempre a rimanere attaccate al match. La prima frazione di gioco si chiude comunque con capitan Coppola e compagne avanti con il risultato di 12 a 7. Nei minuti iniziali della ripresa la Jomi Salerno continua a tenere la testa avanti ma Conversano è come un gatto dalle sette vite e non muore mai. In casa Jomi Salerno per ben dieci lunghi minuti si spegne la luce. L’Indeco Conversano non si lascia pregare due volte e piano piano ricuce lo strappo. Si viaggia sui binari della parità poi la compagine pugliese mette la freccia portandosi sul +2. A nulla vale l’ultima rete in casa salernitana che serve solo alle statistiche per fissare il punteggio sul definitivo 21 a 20 per l’Indeco Conversano. Tutto da rifare dunque in casa Jomi Salerno, lo Scudetto 2016/2017 si assegnerà nella decisiva gara tre in programma martedì sera alle ore 19:30 alla palestra Caporale Palumbo di Salerno.

Jomi Salerno – Indeco Conversano 20 – 21 (primo tempo: 12 – 7)

Jomi Salerno: Ferrari, Avram, Dalla Costa 3, De Somma, Coppola 1, Gomez 6, Romeo 3, Prunster, Ceklic, Lamberti, Napoletano 2, Lauretti, Casale, Landri 5. All. Salvo Cardaci
Indeco Conversano: Giona, Duran 8, Caccioppoli, Barani, Rotondo 5, Chiarappa 1, Albertini 1, Bertolino, Aftodor, Di Pietro 1, Ganga 4, Babbo, Gozzi, Romualdi. All. Pino Fanelli
Arbitri: Di Domenico – Fornasier

Irrefrenabile Jomi Salerno, Casalgrande Padana battuto

- 1 optQuindicesima vittoria su altrettante gare disputate per la Jomi Salerno che tra le mura amiche della Palestra Caporale Palumbo supera la Casalgrande Padana con il risultato finale di 29 a 19 nel match valevole quale seconda giornata di ritorno del torneo di serie A di pallamano femminile. LA PARTITA: Match in discesa per le salernitane che già nel primo tempo prendono il largo nel punteggio. Troppo netto il divario tra la Jomi Salerno e le pur volenterose giovani della formazione allenata da coach Yassine Lassouli. Il primo tempo si chiude così con il sette allenato da coach Cardaci in vantaggio di ben dieci reti. Le due formazioni vanno, infatti, al riposo sul risultato di 17 a 7. Nel secondo tempo l’allenatore della formazione salernitana lascia fuori alcuni elementi esperti del roster e concede ampio minutaggio alle giovani promesse del vivaio della società salernitana. Casalgrande Padana dal canto suo prova in qualche modo ad arginare le folate offensive della Jomi Salerno senza però riuscire ad ottenere i risultati sperati. In velocità la compagine salernitana mette in difficoltà le avversarie e chiude il match con il risultato finale di 29 a 19. Capitan Coppola & compagne conquistano così la quindicesima vittoria su altrettante gare disputate e prosegue la sua marcia in vetta alla classifica del torneo di massima serie di pallamano femminile.

Jomi Salerno – Casalgrande Padana 29 – 19 (primo tempo: 17 – 7)

Jomi Salerno: Ferrari, Biraglia, Avram 2, Dalla Costa 5, De Somma 1, Coppola 5, Gomez 5, Romeo 3, Prunster, Lamberti 1, De Santis, Napoletano 1, Lauretti Matos 3, Casale 3 Allenatore: Salvatore Cardaci
Casalgrande Padana: Raccuglia, Giombetti 2, Piano, Franco 3, Gaddi, Furlanetto 5, Dallari 1, Savoca, Pranzo, Artoni A. 3, Bassi, Artoni S. , Orlandi 2, Bernabei 3. Allenatore: Yassine Lassouli
Arbitri: LORUSSO – STRIPPOLI

LA JOMI VINCE IL 19° MEMORIAL TACCA

CARDACI JOMI optLa Jomi Salerno si aggiudica il 19° memorial Tacca disputato lo scorso fine settimana in quel di Cassano Magnago. Ottime indicazioni sono giunte dalla kermesse lombarda al tecnico Salvo Cardaci in vista del prossimo torneo di serie A di pallamano femminile. “La vittoria al torneo internazionale di Cassano Magnago è stata significativa soprattutto dal punto di vista mentale con la squadra che ancora non è al top della forma, dopo appena tre settimane di preparazione, ma che ha già mostrato di saper tenere abbastanza bene il campo contro formazioni brillanti che hanno iniziato la preparazione fisica da qualche settimana. Dal punto di vista tecnico, invece, le quattro gare contro le slovene del Koper, le croate del Tresnjevka, le bosniache del Brod ed infine contro il Cassano ci hanno dato diverse positive indicazioni con le giovani Ferrari, Casale, Romeo, Lauretti, Lamberti e De Somma che hanno mostrato apprezzabili miglioramenti”. In merito alla cosiddetta “vecchia guardia” poi il trainer della compagine salernitana non esita ad affermare… “Nulla da dire, saranno ancora loro le trascinatrici della squadra. Inoltre le nuove arrivate Prunster e Gomez hanno mostrato a tutti cosa sono in grado di fare”. Parole d’elogio infine coach Salvo Cardaci le spende per Valentina Landri… “Vorrei spendere una parola in più per Valentina Landri che migliora fisicamente e tecnicamente giorno dopo giorno. Sono certo, disputerà una stagione da protagonista”. Ora capitan Coppola e compagne si godranno qualche giorno di meritato riposo prima della ripresa della preparazione fissata per mercoledì mattina. La Jomi Salerno tornerà in campo sabato 10 settembre (fischio d’inizio ore 17) per affrontare in amichevole la neo promossa Flavioni Civitavecchia di coach Patrizio Pacifico.

 

 

LA JOMI SI PRESENTA. SI ALZA IL SIPARIO ALLE ROCCE ROSSE

PisapiaSi alza il sipario sulla stagione 2016/17 della Jomi Salerno. Giovedì pomeriggio, alle 18,30, nell'incantevole scenario delle Rocce Rosse presso il Lloyd's Baia Hotel, sarà ufficialmente presentata la squadra che prenderà parte al prossimo campionato di A1 di pallamano femminile. Nell'occasione, alla presenza degli sponsor, saranno anche presentate le divise ufficiali da gioco del team pluricampione d'Italia. Notevolmente rinnovata rispetto alla scorsa stagione, nuovamente affidata alle cure del tecnico Salvo Cardaci, la squadra salernitana parte con ambizioni importanti. L'intenzione, più volte manifestata dalla società guidata da Mario Pisapia, è quella di confermarsi al vertice del movimento italiano. Anche quest'anno la Jomi sarà presente in tre manifestazioni; oltre al campionato che scatterà sabato 24 settembre con il primo impegno casalingo alla Palumbo (avversario il Dossobuono nda) e alla Coppa Italia, manifestazioni dove il team salernitano non fa mistero delle sue ambizioni di successo, per la quarta stagione consecutiva la Jomi porterà il nome di Salerno in Europa partecipando alla Challenge Cup. Nel corso dell'evento sarà anche illustrata la ricca attività del settore giovanile del club diventato, negli anni, autentico fiore all'occhiello. “E' un momento importante – sottolinea il presidente Mario Pisapia – a certe emozioni non ci si abitua mai. La presentazione ufficiale della squadra, la presentazione delle divise da gioco alla presenza delle aziende che ci accompagnano da anni, la condivisione del nostro progetto sportivo con le istituzioni, rappresenta per il nostro club un punto d'orgoglio e per questo teniamo sempre in maniera speciale a quest'appuntamento. Le ambizioni? Sono quelle di sempre. Portiamo avanti da anni e con legittimo orgoglio un progetto sportivo avendo come dolce ma significativo mantra la vittoria. E' la benzina del nostro motore. Senza ambizioni sarebbe difficile andare avanti e anche quest'anno, come sempre nella nostra storia, proveremo a vincere! Se ci sarà qualcuno più bravo di noi accetteremo il verdetto del campo”.

 

 

COLPO JOMI: LA CUBANA GOMEZ APPRODA A SALERNO

Suleiky Gomez (terzino classe 1984) è il nuovo acquisto della Jomi Salerno. L’accordo con l’atleta dell’Avana è stato siglato nei giorni scorsi con il presidente Mario Pisapia che è finalmente riuscito a convincere la forte giocatrice sudamericana, capocannoniere della stagione appena conclusa, a vestire la maglia del team salernitano.

 

gomezSuleiky Gomez ha iniziato a praticare la pallamano sin da bambina dimostrando tutte le sue qualità. A soli 16 anni il debutto con la maglia della nazionale cubana di cui è stata anche il capitano per qualche stagione.

Leggi tutto...

PER OFFRIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE DI PROFILAZIONE. CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE ACCONSENTI ALL’UTILIZZO DEI COOKIE. PER SAPERNE DI PIÙ E PER MODIFICARE LE TUE PREFERENZE CONSULTA privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information