Stampa

È tutto vero… la Jomi Salerno è Campione d’Italia

scudetto optÈ tutto vero… la Jomi Salerno è Campione d’Italia. La formazione di coach Cardaci supera nella decisiva gara 3 di finale l’Indeco Conversano con il risultato finale di 27 a 25 e porta a casa l’ambito titolo tricolore. Al termine di una gara, come sempre, vibrante ed emozionate, ed in una Palestra Caporale Palumbo gremito in ogni ordine di posto, la società cara al presidente Mario Pisapia porta a casa il quinto scudetto della sua storia. LA PARTITA: Così come in gara 2 parte forte la Jomi Salerno. Equilibrio solo nei primi 6 minuti del match (4 – 4) poi il sette salernitano allunga sino al 9 a 4 grazie alle realizzazioni di Coppola, Napoletano, Gomez e Dalla Costa. L’Indeco Conversano palesa difficoltà in attacco, la Jomi Salerno continua invece a pigiare il piede sull’acceleratore. La prima frazione di gioco si chiude così con il punteggio di 17 a 12 per la Jomi Salerno. Nel secondo tempo, così come in gara 2 arriva la nuova reazione della compagine pugliese. Dopo dieci minuti della ripresa il punteggio è di 21 a 18. A questo punto coach Cardaci è costretto a mandare in campo Avram in luogo dell’infortunata Landri. La Jomi Salerno ha un passaggio al vuoto, le pugliesi non si lasciano pregare due volte e raggiungono il pareggio sul 22 – 22. Pronta reazione di capitan Coppola e compagne che allungano nuovamente sul 24 a 22. Babbo realizza la rete del – 1 (25 a 24). Le salernitane però lanciano il cuore oltre l’ostacolo e chiudono i conti sul 27 a 25. È tutto vero… la Jomi Salerno può festeggiare: è Campione d’Italia.

Jomi Salerno – Indeco Conversano 27 – 25 (primo tempo: 17 – 12)
 
Jomi Salerno: Ferrari, Avram 1, Dalla Costa 7, De Somma, Coppola 4, Gomez 9, Romeo, Prunster, Ceklic 3, Lamberti, Napoletano 3, Lauretti, Casale, Landri. All: Salvatore Cardaci
Conversano: Giona, Duran 4, Caccioppoli, Barani 3, Rotondo 2, Chiarappa 5, Albertini 2, Bertolino, Aftodor, Di Pietro 2, Ganga 3, Babbo 4, Gozzi, Romualdi. All: Giuseppe Fanelli
Arbitri: Zendali – Riello

La Jomi Salerno vince e vola in finale

IMG-20170514-WA0019 optLa Jomi Salerno batte il Cassano Magnago con il risultato finale di 34 a 21 nella gara due della semifinale play off scudetto serie A femminile e centra il traguardo della finale scudetto. Capitan Coppola e compagne contenderanno ora il titolo tricolore alle campionesse d’Italia in carica dell’Indeco Conversano che nella giornata di ieri in gara due ha superato tra le mura amiche del Palestra San Giacomo la Casalgrande Padana. LA PARTITA: Parte subito forte la compagine allenata da coach Cardaci che concede davvero poco spazio alla formazione varesina. La Jomi Salerno ci tiene a mettere subito le cose in chiaro prendendo sin da subito il largo nel punteggio. Cassano dal canto suo prova una timida reazione. La prima frazione di gioco si chiude così con la Jomi Salerno avanti con il risultato di 16 ad 11 con una rete capolavoro di Napoletano sul suono finale della sirena. Nel secondo tempo la formazione allenata da coach Salvo Cardaci non ha nessuna intenzione di abbassare la guardia. Coppola e compagne realizzano reti su reti lasciando solo le briciole alle avversarie. Tra le fila della formazione varesina ci prova solo Bianca Del Balzo (7 reti a referto) a tenere a galla il Cassano, senza però riuscire nell’intento sperato. La Jomi Salerno vince la gara due di semifinale scudetto con il risultato finale di 34 a 21, può esplodere la festa, le salernitane sono in finale.

Jomi Salerno – Cassano Magnago 34 – 21 (primo tempo: 16 – 11)

Jomi Salerno: Ferrari, Avram 1, Dalla Costa 3, De Somma 1, Coppola 5, Gomez 3, Romeo, Prunster, Ceklic 2, Lamberti 2, Napoletano 5, Lauretti Matos 3, Casale 2, Landri 7. All. Cardaci
Cassano Magnago: Del Balzo 7, Losio 2, Meneghin, Bagnaschi 3, Parini, Cobianchi 1, Bassanese 3, Jovovic 3, Dinolfo, Canziani 1, Barbosu. All. Beltrame
Arbitri: Simone – Monitillo

La Jomi in Coppa: ecco come seguirla

- 2 optLa Final8 di Coppa Italia femminile prenderà il via domani (28 aprile ndr) a Bressanone, dove giungerà a conclusione poi il 30 aprile con la giornata finale.

Si potrà vivere l’esperienza della Final8 a 360°, attraverso un’ampia copertura mediatica. A partire dal sito ufficiale dell’evento, www.fighcoppaitalia.it, già consultabile e dove saranno pubblicati approfondimenti, news e interviste alle protagoniste.

Per tutte le gare principali delle due manifestazioni, inoltre, è stata predisposta la trasmissione in diretta. I quarti di finale e le semifinali saranno tutte in live streaming su PallamanoTV (www.pallamano.tv), la WebTV della FederPallamano. Diretta televisiva su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e 225 del bouquet SKY) per la finale 1°/2° posto, il 30 aprile dalle 20:30.

Ampia copertura, poi, su tutti i social media della Federazione. A partire dalla Official Page su Facebook (www.facebook.com/pallamano), alla quale si affiancherà la pagina di PallamanoTV (www.facebook.com/pallamanotv) attraverso la quale sarà possibile seguire, in diretta, il pre e il post partita delle semifinali.

Senza tralasciare, infine, l’account ufficiale su Instagram (www.instagram.com/fighpress) e il canale YouTube (www.youtube.com/pallamanotvfigh), attraverso il quale saranno pubblicate on demand le interviste al termine delle gare in programma.

Sempre sul sito www.fighcoppaitalia.it, sarà inoltre attivato il Social Wall, ovvero una pagina dove seguire aggiornamenti live (video, foto, immagini, post) relativi alla manifestazione.

Ulteriore copertura sarà assicurata da Radio Handball Italia (www.radiohandball.it) che trasmetterà, in contemporanea con la diretta di PallamanoTV, il racconto delle gare della Coppa Italia offerto sulla WebTV federale.

 

RIGORI FATALI, LA JOMI SALERNO PERDE LA COPPA ITALIA

prunster-coppa optL’Indeco Conversano porta a casa la 26^ edizione della Coppa Italia femminile. Le campionesse d’Italia in carica hanno superato al termine di una bellissima ed avvincente finale la Jomi Salerno dopo i tiri dai sette metri. Sono stati infatti i rigori a decretare la squadra vincitrice dopo che i 60’ regolamentari si erano chiusi sul 23 – 23 ed i due extra time sul 27 – 27. La gara si apre con la doppietta di Gomez che porta subito avanti la Jomi Salerno dopo 1’ minuto e 35’ secondi, Conversano accorcia subito con la Laura Celeste Rotondo. Le pugliesi non hanno nessuna intenzione di mollare la presa, lo spettacolo è avvincente. Al 12’ le due formazioni sono in perfetta parità sul risultato di 4 – 4. Trascinata dalle reti di Gomez e Dalla Costa le atlete allenate da coach Cardaci piazzano un break di tre reti a zero che le permette di allungare sino al 7 – 4 quando il cronometro segna il minuto numero diciotto. Le campionesse d’Italia in carica dell’Indeco Conversano non ci stanno e con un contro break di tre reti a zero portano nuovamente il risultato in parità sul 7 – 7 al 24’ minuto. Nuovo allungo della Jomi Salerno che chiude avanti il primo tempo con il risultato di 10 – 8 con la rete di Ceklic proprio sul suono finale della sirena. La ripresa si apre con il sette metri parato da Elisa Ferrari a Giusy Ganga, poi l’Indeco Conversano piazza un break di due reti a zero che le permette di pareggiare i conti sul 10 – 10 quando il cronometro segna il 4’ minuto. Da quel momento in poi si vive su un’altalena di emozioni. Le due formazioni si affrontano a viso aperto e senza alcuna esclusione di colpi. Si viaggia quindi sui binari della parità, il risultato recita 15 – 15 al 15’ minuto. Al 16’ le due formazioni sono ferme sul 16 – 16 quando l’Indeco Conversano piazza con la doppietta di Duran un break di due reti a zero. La Jomi Salerno però non ha nessuna intenzione di mollare la presa. Capitan Coppola e compagne lanciano il cuore oltre l’ostacolo riuscendo a pareggiare sul 22 – 22. Il match si chiude sul 23 – 23. Per assegnare la 26^ edizione della Coppa Italia femminile c’è bisogno di due tempi supplementari della durata di 5’ ciascuno. Nel primo tempo le due formazioni continuano ad affrontarsi a viso aperto. Lo spettacolo è gradevole. Le reti di Albertini e Duran per l’Indeco Conversano e di Napoletano e Romeo chiudono il primo extra time sul 25 – 25. Nel secondo extra time l’Indeco Conversano realizza con Ganga e Duran, la Jomi Salerno risponde con la doppietta di Gomez. Il secondo tempo supplementare si chiude anch’esso in parità sul 27 – 27. Saranno i tiri dai sette metri a decidere la vincitrice della 26^ edizione della Coppa Italia femminile. 

La Jomi Salerno chiude da imbattuta la Regular Season

- 1 optLa Jomi Salerno non fa sconti e non si ferma. Le salernitane allenate da coach Salvo Cardaci chiudono da imbattute la Regular Season del torneo di massima serie di pallamano femminile superando l’Estense Ferrara tra le mura amiche della Palestra Caporale Palumbo con il risultato finale di 29 a 22. LA PARTITA: Parte bene l’Estense che realizza la prima rete del match poi sale in cattedra la Jomi Salerno che riesce a mettere sovente in difficoltà le avversarie. La formazione allenata da coach Lazar prova a tenere il passo della capolista ma quando capitan Coppola e compagne spingono il piede sull’acceleratore non c’è n’è per nessuno. Il primo tempo si chiude così con il risultato di 16 a 10 per il sette allenato da coach Cardaci. Nel secondo tempo l’allenatore della formazione salernitana concede spazio anche a Lauretti Matos, Casale, Lamberti (al rientro dopo l’infortunio) e nei minuti conclusivi del match anche alla giovane Erika De Somma. L’Estense Ferrara, trascinata dall’ex Rita Trombetta (8 reti a referto per lei ndr) prova a restare in gara ma la Jomi Salerno non vuole fare sconti a nessuno. Il match si chiude così con la vittoria numero 26 su altrettante gare disputate in Regular Season della Jomi Salerno con il risultato finale di 29 a 22.


Jomi Salerno – Estense Ferrara 29 – 22 (primo tempo: 16 – 10)

Jomi Salerno: Ferrari, Avram , Dalla Costa , Coppola 4, Gomez 7, Romeo 1, Prunster, Ceklic 1, Lamberti, Napoletano 7, Lauretti 4, Casale 1, Landri 4. All: Salvatore Cardaci
Estense: Trombetta 8, Brunetti 4, Poderi, Zuin 4, Verlato, Intagliata, Lo Biundo 1, Turra, Benincasa 2, Iacovello, Costa 3, Verrigni. All: Vojko Lazar
Arbitri: DE MARCO – CARCEA

PER OFFRIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE DI PROFILAZIONE. CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE ACCONSENTI ALL’UTILIZZO DEI COOKIE. PER SAPERNE DI PIÙ E PER MODIFICARE LE TUE PREFERENZE CONSULTA privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information